UNA GITA NELLA BASSA PAVESE

 

1° tappa: SANTA CRISTINA E BISSONE, prende il nome della patrona. Il paese fece parte del feudo di Chignolo; pervenuto nel 1636 a Carlo Filiberto d'Este, divenne nel 1699 possesso del Collegio Germanico Ungarico. Bissone appartenne invece dal 1450 ai Borromeo, poi ai Borromeo-Visconto e quindi ai Litta-Visconti-Arese. Da Visitare:  Museo Contadino, resti dell'Abbazia; Chiesa parrocchiale affreschi e dorature di pregio; Chiesetta santuario;  Castello di Bissone.

          

 

Interno Museo Contadino

2° tappa: MIRADOLO TERME: Il paese potrebbe avere antiche origini, ipotizzabili in ragione dei ritrovamenti archeologici di materiali celtici e romanici. Dal 1431 al secolo XVIII fu possedimento dei Barbiano, come parte del feudo di Belgioioso. Il toponimo si riconduce a un miratorium, da mirare, nel senso del "belvedere", con allusione alla posizione del sito, alle falde delle colline di San Colombano al Lambro. La seconda voce allude alla presenza di terme che utilizzano acque salso-bromo-idro-magnesiche.Da visitare: Chiesa di S. Maria in Monte Aureto; Parrocchia di San Michele Arcangelo;Stabilimento Termale.

 

Vendemmia a miradolo

3° tappa: CHINGOLO PO: il toponimo, che corrisponde forse al Cugnolum di di documento medievale, deriva dalla voce lombarda chignòeu (dal latino cuneulus) nel significato di punta di terra fra fiumi. Da visitare: Castello Cusani -Visconti; Chiesa Parrocchiale di San Lorenzo.

 

Il Castello Cusani

4° tappa: SPESSA PO: antica proprietà dei Capitoli delle chiese pavesi di San giovanni Domnarum e di Santa Maria Gualtieri, fu da questi dato ai Beccaria di Montebello prima e poi ai Fiamberti. Nel 1374 fu inserito nel distretto amministrativo di San colomabano alLambro, da cui fu separato da Galeazzo Maria Sforza e aggregato al feudo di Belgioioso. Da visitare: Grande spiaggia sul Po; Castello.

 

Ponte e spiaggia del Po

5° tappa: BELGIOIOSO: l'abitato, menzionato in documenti di età comunale, gravitò nell'orbita milanese, i cui signori, i Visconti, vi fecero erigere nel secolo XIV il castello. Nel 1769 ilfeudo fu eretto in principato. Da visitare: Castello; Palazzo Bellerio-Cusani; Chiesa dei Frati; Oratorio di S. Giacomo della Cerreta.

 

 

S. Giacomo della Cerreta

6° tappa: PAVIA: Importante sede Universitaria. L'abitato fu fondato da stirpi liguri; sottomesso dai romani nel II sec. a. C. divenne uno dei più importanti municipi romani nell'Italia settentrionale. Decaduto l'impero romano dopo le invasioni barbariche (Unni e Goti, Eruli e Ostrogoti), fu conquistata dai Longobardi e successivamente dai franchi. Pavia è stata capitale del regno italico. Visita della Città e dei monumenti più importanti.

                                                                                                                                                                     Ponte coperto sul  Ticino

 

pagina iniziative